Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

ORIENTEERING 2015: UN’AVVENTURA INDIMENTICABILE!

Dal 12 al 15 ottobre abbiamo partecipato alle finali nazionali di Orienteering a Salsomaggiore Terme.

C’erano oltre 300 ragazzi provenienti da tutta Italia; nella nostra categoria eravamo in 55, con un totale di 16 scuole. Ognuna di esse rappresentava una regione e ogni regione (con tutte le categorie) era sistemata in un unico albergo.

La competizione era divisa in 2 gare: il secondo giorno la gara individuale e il quarto,giovedi, la staffetta, entrambe svoltesi nei Boschi di Carrega.

Nella prima gara eravamo pieni di tensione perché non conoscevamo il posto e avevamo paura dei cinghiali e delle zecche (cosi dicevano), presenti nel bosco!!!

Il terreno era molto fangoso, scivoloso e pieno di rovi, quindi la difficoltà era ancora maggiore…

Nonostante questa situazione la nostra squadra si è classificata al quarto posto. Eravamo contenti di questo risultato, ma in fondo volevamo il podio!

La sera stessa c’è stata la cerimonia di apertura con la “sfilata” di ogni regione; noi della Lombardia eravamo i più “barboni” (parola di prof. Locatelli) dato che non avevamo una divisa ufficiale mentre tutte le altre regioni sì. Noi eravamo gli unici della rappresentativa lombarda ad avere una maglietta ed una tuta del nostro istituto.

Durante l’inaugurazione hanno suonato l’inno d’Italia e acceso la fiaccola… è stato molto emozionante; sembrava di essere alle Olimpiadi!!!

Il giorno dopo ci hanno portato a EXPO con tutti i partecipanti alle gare; c’era molta gente e ci siamo subito dispersi, ma siamo riusciti a visitare diversi padiglioni (saltando le file), a mangiare lo zebra-burger, bere il succo di baobab, la limonata di lamponi….. tutto buonissimo!!!

Il giorno seguente si è svolta la staffetta in una situazione che era ancora peggiore di quella della gara individuale: 2,7 km ognuno da percorrere scivolando sul fango… Svariati corridori si sono infortunati…

Ma noi, eroi di guerra, siamo usciti illesi in pantaloncini corti (quasi gli unici) e siamo arrivati secondi, dopo i trentini che praticano orienteering a livello agonistico! Quindi in totale siamo arrivati terzi: podio raggiunto!!! Che felicità!!!

Durante le premiazioni ci hanno dato una coppa e delle medaglie ma la cosa più importante che ci è rimasta è la soddisfazione di aver portato la scuola di Villa d’Almè, rappresentante della Lombardia , a un inaspettato terzo posto nazionale.

Questi giorni sono stati davvero emozionanti: abbiamo conosciuto tanti ragazzi e ragazze da tutta Italia, ci siamo arricchiti di esperienze, di risate, di fatiche, di gioie, di tante emozioni…

Grazie anche a lei, prof. Locatelli, per averci accompagnato e per aver condiviso con noi questi belli ed indimenticabili momenti…

Il ricordo di questa bella avventura resterà sempre nel nostro cuore!

 

Adam Jouini, Simone Minotti, Matteo Rota

 

Sito realizzato su modello di Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Ampliamento e modifiche a cura di Roberta Vuerich.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.